sabato 1 dicembre 2007

perdere due giorni e salvarsi la vita







Ho installato Ubuntu.

Già. C'è chi si taglia i capelli, chi si riguarda "Harry ti presento Sally", chi si iscrive a un corso di yoga, chi fa scorta di vodka, chi si butta sul lavoro.
Io installo Ubuntu.

È divertente. No, dico, la vedete questa È? Merito di Ubuntu. Si fa amare per le piccole cose. E odiare per quelle enormi, ovviamente. Tipo, che so, non riconoscere la mia scheda di rete, ma manco con le evoluzioni. Sono dovuta tornare alla connessione ethernet - sì, significa quello che avete capito: festoni natalizi di fili del telefono a decorare il corridoio.
Anche se il suggerimento dell'ottimo Davide Mana, la mia Ubuntu-cavia, è stato utilissimo: in effetti con una chiavetta usb wifi si riusciva a navigare; ma a singhiozzo, purtroppo.

Esteticamente, è molto bello. Ovviamente ho scelto le animazioni buffe, quindi le finestre che rimbalzano eccetera. Mi diverto molto! Pidgin, il software per la messaggistica istantanea, è un tesoro. Thunderbird lo usavo anche prima e sono riuscita, un po' a fatica, a importare tutte le mail e il profilo. Idem per Mozilla con i segnalibri. Open Office funziona benissimo, niente da segnalare. E ci sono un sacco di nuovi software da provare... mi sono innamorata di Rhythmbox, per esempio.
Senza parlare del solito, ma mai abbastanza sottolineato supporto della comunità: tutti gentili, veloci nel rispondere, pazienti. Soprattutto se inizi i messaggi con un qualsiasi aggettivo o almeno articolo che finisca con -a.

Note negative: Mozilla è orrendo. Non riesco a capire perché. I menu hanno un carattere minuscolo, e posso anche abituarmici, ma il brutto è che visualizza le pagine con fonts fuori dalla grazia di dio. Sbavati, per altro. Ciliegina sulla torta: mi sottolinea ogni parola che scrivo come scorretta, perché evidentemente non riesco a impostare un dizionario italiano (qui mi sa che è un problema del sistema, non di Mozilla, ma non me ne figuro l'origine).

Altra nota negativa: sono stanchissima e ho i nervi a pezzi.
Quindi ho raggiunto il mio scopo.

15 commenti:

Quasidot ha detto...

Ma no che Mozilla non puo' essere *cosi'* terribile! Magari e' solo un problemino relativo ai caratteri da installare... o qualcosa del genere... prova a dare un occhio sui soliti blog (pollycoke, ubuntista) che hanno qualche suggerimento efficace. Oppure chiedi liberamente!

Ciao, f.

brullo ha detto...

Tipo, che so, non riconoscere la mia scheda di rete, ma manco con le evoluzioni.

dammi l'output di lspci e vedo cosa posso trovare per aiutarti.

Mozilla è orrendo. Non riesco a capire perché. I menu hanno un carattere minuscolo, e posso anche abituarmici, ma il brutto è che visualizza le pagine con fonts fuori dalla grazia di dio. Sbavati, per altro.

i font sono "sbagliati" perchè non hai installati i font per il web microsoft (arial, times new roman, verdana e compagnia).
cerca "corefonts" o "microsoft fonts" sul gestore dei pacchetti (synaptic) e dovresti trovare il pacchetto che ti serve. installalo e dovresti riavere i font web corretti.
la "sbavatura" si chiama antialiasing, ed è una feature (che rende mooolto più elegante secondo me il desktop linux), comunque puoi sicuramente eliminarla facilmente, anche se non so dirti dove (non uso Gnome).

google è tuo amico, of course.

mi sottolinea ogni parola che scrivo come scorretta, perché evidentemente non riesco a impostare un dizionario italiano

in firefox:
Modifica--->Preferenze-->Avanzate-->Navigazione , togli la spunta a "Controllo ortografico durante la digitazione".

il controllo ortografico (tanto su firefox quanto su un word processor etc.) è una cosa ORRIBILE, la prima feature che disabilito, dovunque.

infine ti consiglio di dare un occhio anche all'altra metà del cielo, ovvero le applicazioni del desktop KDE. i miei consigli:
* amarok (music player; al confronto rythmbox sembra un giocattolo della playmobil)
* k3b (il miglior programma per masterizzare. non su linux, del mondo.)
* kopete (equivalente di pidgin, secondo me migliore come supporto a diversi protocolli etc.)

altre applicazioni da avere assolutamente:
* mplayer e xine (video players)
* inkscape (grafica vettoriale)
* tomboy (una cosa a metà tra una wiki personale e dei post-it virtuali)
* celestia (esplora il sistema solare e oltre in 3d!)

fdecollibus ha detto...

Ma con un'assistenza tecnica come quella di Brullo di cosa hai paura?

Orazio ha detto...

Mio padre ha appena comprato un pc nuovo con preinstallato il terribile windows vista... la tentazione sarebbe enorme... ma se poi gli faccio un pasticcio??? tu che dici?

pbeneforti ha detto...

una volta lo misi anch'io, Ubuntu; e poi invece lo levai e misi Suse; poi levai anche Suse e rimisi Win2k, ché alla fine, chìmmelo facea fare?

brullo ha detto...

ma se poi gli faccio un pasticcio??? tu che dici?

dammi tutte le informazioni che puoi ottenere sull'hardware della macchina, sul tipo di software che tuo padre usa e sul tipo di connessione internet che usi e ne parliamo.

irene (la spostata) ha detto...

Allora, la questione caratteri di Mozilla sta migliorando: non è che non li avevo installati, proprio faccio fatica a configurarli in modo ottimale - ma siamo prossimi alla meta!

Grazie Brullo, ogni tuo consiglio è utilissimo. Amarok è una gran figata, anche se non mi risponde tanto e mi è già andato in crash tre volte... Più che altro è un po' lungo da sistemare graficamente, ma come funzionalità è da bava alla bocca.
Kopete l'ho provato ma non mi piace, Tomboy non ho bene capito così ma mi piace, tutti gli altri li ho installati sulla fiducia ma non li ho ancora provati. Se mplayer o xine sono migliori di vlc, svengo davvero.
Potrebbe in effetti arrivarti una mail di richiesta d'aiuto... grazie in anticipo!

Orazio, io dico vai. Soprattutto ora che il pc è nuovo e non hai troppe cose da importare né tante abitudini da cambiare. Ubuntu è facile, una volta che capisci come funziona è così facile che ti chiedi come sia stato possibile usare per tanti anni Windows senza farlo esplodere. Inoltre è realmente creativo. Ora capisco i mac-users quando parlano del potenziale inspirativo di un SO: è così, con Ubuntu mi diverto di più e ho l'impressione di poterci fare tutto quello che mi verrà in mente di farci...
L'unica cosa: preparati bene, tieni a portata di mano il dischetti di Windows, fai un back up se è il caso, leggi bene la documentazione on line. :)

Davide Mana ha detto...

Incredibile!
La mia connessione wi-fi ha funzionato egregiamente per una settimana.
Poi tu hai scritto "la mia connessione va a singhiozzo" e la mia connessione ha cominciato ad andare a singhiozzo?

Proprio strano, eh?

irene (la spostata) ha detto...

Davide, spero che tu non pensi che sia colpa mia... ;)

Forse inizio a risolvere il problema della scheda, installando un modulo che se non altro l'ha accesa. Ora la scheda esiste e vede la connessione, solo che non navigo. Ma non ho ancora iniziato a smanettare per bene... e non inizierò certo a quest'ora!
(spero)
(in realtà sto installando kde)
(grazie a dio domani è lunedì)

Oscaruzzo ha detto...

Ebbrava Irene. Sbatterai un po' la testa, ma la vera differenza tra windows e linux, e` che col secondo incazzarsi serve ;-)

Elisa ha detto...

sono really really impressed, senti come vu gnene ragionate di computer... io lo so a malapena accendere... sono indietro anni luce...ma icchè l'è ubuntu? un panino della costa d'avorio?

Greenu64 ha detto...

Capperi, anch'io sto sbattendo da ieri la testa sulla connessione ad Internet sighiozzante.

My PC:
# SuSE 10.1 (kernel 2.6.18)
# PCI Wi-Fi Card Asus WL-138G v1 (Marvel chipset)
# ndiswrapper della distro con driver Win98 di D-Link DWL-G510 (ha lo stesso chipset della WL-138G)

La scheda wifi sembra funzionare con segnale forte ma non riesco nemmeno a pingare il router Netgear DG834G v3 (da WinXP invece sì). Ho provato anche a disabilitare la scheda di rete LAN integrata della motherboard, temendo un errore di routing dei pacchetti ma niente da fare! Disabilitato pure IPv6, sia a livello di sistema che su KDE e Firefox: ancora niente!!!

Chi ha trovato una soluzione diversa dal tornare ad una connessione cablata?

iltrenoavapore ha detto...

...l'ho fatto anche io (e potrei esserti nonno...)
mi diverte, mi fa incazzare, firefox crash sempre, la posta è sparita... ma di tempo da perdere ne ho sin troppo...

auguri ed un saluto
mario

Ted ha detto...

Il prossimo passo quindi è WordPress.

Anonimo ha detto...

Non sei più "Ubuntu User"? Ho visto che hai tolto il bollino nella colonna di destra.